IT

 

Carlo Bernardini è nato a Viterbo nel 1966. Vive e lavora a Milano.

 

Opera con la fibra ottica dal 1996; la sua presenza nelle mostre di settore e nelle manifestazioni internazionali dedicate alla light art ed ai linguaggi sperimentali multimediali è costante. Insegna Installazioni Multimediali presso l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano; nel 1997 ha pubblicato il saggio teorico sulla “Divisione dell’unità visiva” edito da Stampa Alternativa. Ha vinto per tre volte nel 2000, nel 2005 e nel 2010 il premio "Overseas Grantee" della Pollock Krasner Foundation di New York, e nel 2002 il premio Targetti Art Light Collection “White Sculpture”.

 

L'attenzione di Carlo Bernardini è rivolta al rapporto dialettico tra la linea e il monocromo, quali momenti diversificati della concezione raffigurativa spazio-luce. Il meticoloso percorso di astrazione è una graduale ricerca sull'elemento della linea per conquistarne l'essenza, quasi un voler tracciare l'invisibile. La sua ricerca visiva s’incentra inoltre sul concetto di trasformazione percettiva dello spazio attraverso opere tese fra dimensione scultorea ed installativa.

 

Le installazioni ambientali, realizzate con fibre ottiche e superfici elettro-luminescenti creano uno spazio di luce architettonico mentale, incorporeo ma visibile, che cambia totalmente la funzione e la struttura dell’ambiente reale. La luce crea un disegno nello spazio, un disegno che cambia secondo i punti di vista e secondo gli spostamenti dello spettatore, che si trova a vivere dentro l’opera. 

 

MOSTRE PERSONALI

 

2014

Il Passo della Luce, Castello dell’Imperatore - Cassero Medioevale, Prato, a cura del Museo Pecci di Prato.

 

2013

Infinity, The House Peroni, Londra.

 

2012

Corporeità della Luce, Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano, a cura di Grossetti Arte Contemporanea.

Campo Magnetico, Palazzo Clerici, Milano.

  

2011

La Rivincita dell’Angolo, MACRO Summer 2011, MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma, Roma.

Vacuum, Delloro Arte Contemporanea, Berlino.

La Luce Oltre la Materia, Basilica di S.Maria in Montesanto, Roma, a cura di Silvia Marsano, Marilena Borriello.

La Materia è il Vuoto, Castello Cinquecentesco, “Re Place 2”, L’Aquila, a cura di Germana Galli.

 

2010

La Luce che Genera lo Spazio, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

Cristallizzazione Sospesa, CRAA, Centro Ricerca Arte Attuale, Villa Giulia, Verbania, a cura di Francesca Referza.

 

2009

La Luce che Genera lo Spazio, Palazzo Litta, Ministero dei Beni Culturali, Milano, a cura di Grossetti Arte Contemporanea.

Codice Spaziale, Galleria Grossetti Arte Contemporanea, Milano.

Codice Spaziale, Velan Centro Arte Contemporanea, Torino.

Permeable Space, 13th annual D.U.M.B.O. Art Under the Bridge, New York, a cura del Dumbo Arts Center.

La luce che genera lo spazio, Delloro Arte Contemporanea, Roma.

 

2008

Galleria Bruna Soletti, Milano, a cura di Giorgio Verzotti.

Interrelazioni nello spazio, Castello di Rivara (TO), a cura di Franz Paludetto.

Spazio Permeabile, Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (MI), a cura di Luigi Cavadini.

Trasformazione dello spazio, Galleria Teknè, Potenza, a cura di Silvia Pegoraro.

 

2007

Event Horizon, Swing Space LMCC, New York, a cura della LMCC.

Interazioni-strutturaspazioluce, C.Bernardini-B.DePonti, Galleria Milly Pozzi, Como, a cura di Luciano Caramel.

 

2006

Light Sculptures, Galleria Milly Pozzi, Como, a cura di Luciano Caramel.

 

2005

Luminosistemi, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano, a cura di Nadja Perilli.

Galleria Il Sole Arte Contemporanea, Roma, a cura di Enrico Crispolti, Alessio Verzenassi.

Catalizzatori di Luce, Velan Centro Arte Contemporanea, Torino.

 

2004

Espaço permeável, Museo Passo Imperiale, Rio De Janeiro.

Stati di illuminazione, Galleria Milano, Milano, a cura di Marco Meneguzzo.

Stati di illuminazione, Galleria Bruna Soletti, Milano, a cura di Marco Meneguzzo.

Linea di Luce, Galleria Spazia, Bologna.

 

2003     

Sistema di Luce, Galleria del Naviglio, Milano, a cura di Rachele Ferrario, Nadja Perilli.

Sistema di Luce, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, a cura di Rachele Ferrario, Nadja Perilli.

Spazi Permeabili, Spazio Como, Como.

 

2002     

Permeable Space, Sculpture Space, White Room, Utica, New York.

 

2001     

Spazio Permeabile, Galleria Fioretto Arte Contemporanea, Padova, a cura di Achille Perilli.

Divisione dell’Unità Visiva, Museo D’Arte Contemporanea, “Su Logu De S’Iscultura”, Ex Mercato Civico, Tortolì (NU).

 

2000     

L’Ambigua luce dell’arte, Galleria L'Isola, Trento, a cura di E. Giovagnoni.

 

1999    

La luce come materia dei sensi invisibili, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, a cura

di Claudio Cerritelli.

Light, Galeria Arsenal, Bialystok, a cura di Magdalena Godlewska - Siwerska, Alexandra Petrova.

Divisione dell’Unità Visiva, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università “La Sapienza”, Roma, a cura di Nadja Perilli.

 

1998     

Divisione dell’Unità Visiva, Musis, Museo della Scienza e dell’Informazione Scientifica, Università “La Sapienza”, Roma, a cura di Enrica Torelli Landini, Nadja Perilli.     

Accordi di Luce, Galleria Nazionale della Pilotta, Parma, a cura di Vittoria Biasi.

 

1997     

Sdoppiamento di un romboide, Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea, L’Aquila, a cura di Enrica Torelli Landini.

Divisione dell’Unità Visiva, Palazzo Pallavicino, Galleria Alphacentauri, Parma, a cura di Vittoria Biasi.

 

1991      

Galleria Miralli – Palazzo Chigi, Viterbo, a cura di Simonetta Lux.

Galleria Arte S.Lorenzo, Roma.

 

 

MOSTRE COLLETTIVE

 

2014

La Bienal del Fin del Mundo, 4th edition, Mar del Plata.

Islamic Arts Festival, 17th edition, Sharjah Art Museum, Sharjah.

Light Art Ensemble, Ex Chiesa di San Carpoforo, Milano.

 

2013

Digital Life, Liquid Landscapes, MACRO Testaccio, Roma.

Artisti nello Spazio, da Lucio Fontana a oggi: gli ambienti nell’arte italiana, Complesso Monumentale del S.Giovanni, Catanzaro, a cura di Marco Meneguzzo, Bruno Di Marino, Andrea La Porta.

White&White nel dialogo tra Corea e Italia, Museo Bilotti, Roma, a cura di Vittoria Biasi.

Art Interactions – Temporary Museum for New Design, Superstudio Più, Milano.

 

2012

FAD festival de arte digital, Funarte fundação de arte, Belo Horizonte; Meet in town, Auditorium Parco della Musica, Roma; Claim, Lützowstraße 70, Berlino; Belle Arti 15, “Quadratic equation”, Kepes Institute, Eger, a cura di Marton Orosz.

 

2011

On View, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

The Arc Show,  Business Design Centre, London; Kinetica Art Fair, Ambika P3, University of Westminister, London; “Principia. Stanze e sostanze delle arti prossime”, Padiglione Molecolare, Piazza Duomo, Milano.

 

2010

The Light that Generates Space, NIMk - Netherlands Media Art Institute, Sonic Acts, The poetics of space, Amsterdam; XXL-Extraextralarge, Superstudio Più, Milano; Primavere del Bianco, MOA, Museum of Art, National University, Seoul; La Scultura Italiana del XXI Secolo, Fondazione Pomodoro, Milano.

 

2009

Cromofobie, Ex Aurum, Pescara; Primavere del Bianco, Art & Culture Centre, Bangkok; Twister, GAM – Civica Galleria d’Arte Moderna, Gallarate (VA); Corpo, Automi, Robot. Tra arte, scienza e tecnologia, Museo d'Arte Villa Ciani, Lugano.

 

2008

Digital Media, LA NAU - Universidad de Valencia, Valencia; Springs in White, Lalit Kala Akademi, Rabindra Bhawan, Ferozshah Road, New Delhi - Calcutta; Drawing all over – the power of the line, Kunstverein KISS Kunst im Schloss Untergröningen Temporares Museum, Abtsgmünd Untergröningen (Stuttgart); Sculpture and Object XIII, GMB-Mirbach Palace, Bratislava; Tinab, Prague. Tina B, Alternative Space, Praga, a cura di Monika Burian e Rosanna Musumeci.

 

2007

Come Along to the Future, Vychodoslovenská Galéria, Kosice (Slovakia); International Light Workshop, Gallery A22, Budapest.

Rosengarten, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

 

2006

Filophilo, Hotel de ville de Montrouge, Paris; Targetti Art Light Collection, White Sculpture, MUAR, Museo Nazionale di Architettura Schusev, Moscow; Light On, Artiscope, Bruxelles.

 

2005

FiloLuce Museo della Permanente, Milano; Sculpture Now, Sculpture in the Public Arena 2005/06, Main Street, Great Barrington, (Massachusetts USA).

 

2004

Barbara Behan Gallery, London.

Preview XIV Quadriennale Nazionale, Palazzo Reale, Napoli; Targetti Art Light Collection Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, Varsavia, Chelsea Art Museum, New York.

 

2002

Targetti Art Light Collection - White Sculpture, Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, Varsavia, a cura di Amnon Barzel

Light Accords-East of West Nacional Gallery of Contemporary Art, Bangkok; XX Triennale di Milano, Le città In/visibili, Palazzo della Triennale, Milano.

 

2001

Oriente d'Occidente Museo Nazionale d'Arte Orientale, Roma; Glimmers Inner Spaces Multimedia, Poznan (Poland);

 

1999

Translacje Collection De La Fin Du Siecle, Piotrkow Trybunalsky (Poland).

 

1998

Nuove Contaminazioni Galleria d'Arte Moderna, Udine.

 

1997

Arte a Roma Galleria Comunale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma.

 

1996

Ultime Generazioni, XII Quadriennale Nazionale di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

 

1992

Giovani Artisti IV, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

 

 

INSTALLAZIONI AMBIENTALI

 

2014

Respiro del Vuoto, Icastica 2014, Palazzo Comunale – Piazza della Libertà, Arezzo, a cura di Fabio Migliorati.

 

2013

Submerged Breath, Nuit Blanche, Moselle Canalisée, Square du Luxembourg, Moyen Pont, Metz.

Corporeità della Luce, Via dei Priori – Torre degli Sciri, Perugia, a cura di Claudia Bottini.

 

2012

Corporeità della Luce, “Door to Door”, Museo Diocesano, Salerno.

 

2011

Disegno del Vuoto, Bocconi Art Gallery, Università Bocconi, Milano.

Campo Organico di Luce, “The Road to Contemporary Art”, MACRO Testaccio, Roma.

Aprite la Luce, Festival Comodamente, Palazzo dell’Anas, Vittorio Veneto (TV) a cura di Daniele Capra.

 

2010

Crystallization Suspended, Artlight Domaquarèe, Redefining Centre, CityQuartier DomAquarée, Berlino.

The Light that Generates Space, NIMk - Netherlands Media Art Institute, Sonic Acts, The poetics of space, Amsterdam, a cura di Lucas van der Velden, Annette Wolfsberger, Arie Altena, Nichy Assmann, Martijn van Boven, Gideon Kiers.

Space Interrelations, Theater a/h Spui, Spuiplein, Todaysart, The Hague – L’Aia.

Raumzeichnung mit Licht, Via Dr. Streiter, Bolzano.

 

2009

Codice Spaziale, Piazza S.Stefano, ArteFiera ArtFirst, Grossetti arte contemporanea, Bologna.

Codice Spaziale, opera permanente, Open Mind(s) – Villa del Grumello, Como, a cura di Giorgio Verzotti.

Codice Spaziale, opera permanente, Twister - MAM – Museo Arte Moderna e Contemporanea, Gazoldo degli Ippoliti (MN).

La Luce che Genera lo Spazio, via del Consolato - piazza dell’Oro, Roma, a cura di Delloro Arte Contemporanea, Roma.

 

2008

Permeable Space, Ciudad De Las Artes Y Las Ciencias, Valencia, a cura di Toni Calderon.

Light Waves, opera permanente, Aereoporto del Salento, Brindisi.

Catalizzatori di Luce, Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (Mi), a cura di Luigi Cavadini.

Spaesamenti, Via del Forno, Castelbasso (TE), a cura di Silvia Pegoraro.

 

2003     

Linea di luce, Semestre di Presidenza Italiana nell’UE, Piazza del Campidoglio,

Roma. 

 

2002

Spazio Permeabile, opera permanente, Viale dei Platani, Castellanza (Varese).

 

2001     

Spazio Permeabile, Fundaciòn Valparaìso, Mojàcar, Almerìa.

Luci di Ancona, C.Bernardini, P.Mussini, Pepimorgia, Studio Azzurro, Piazza Cavour, Ancona, a cura di Cristiana Colli.

 

2000     

Accordi di Luce, C. Bernardini, A. Biasi, M.Bowditch, via Fiume-Palazzo della Ragione, Padova, a cura di Vittoria Biasi.

 

1999     

Spazio Permeabile, Torre del Museo Civico, Reggio Emilia, a cura di Cristiana Colli.

Spazio Permeabile, Chiostri  di S.Domenico, Reggio Emilia, a cura di Cristiana Colli.

 

BIBLIOGRAFIA

 

2015

Silvia Castagna  Le fibre ottiche creano le coordinate invisibili, in “Il Giornale di Vicenza”, 10 febbraio 2015.

 

2014

Jacqueline Ceresoli Spazi di Luce – le materializzazioni luminose di Carlo Bernardini, in “Luce”, n. 309, anno 52, Ottobre 2014. 

 

2013

Claudia Bottini Corporeità della Luce, presentazione dell’intervento installativo in via dei Priori, Perugia, 2013

Gaël Calvez  Carlo Bernardini tisse sa toile de lumìere, in “Le Républicain Lorrain-Le journal de Metz-Orne”, 3 ottobre 2013.

 

2010

Bruno Corà Carlo Bernardini: Spazi disegnati dalla luce, presentazione del volume: “La Luce che Genera lo Spazio”, Ed. Delloro, Roma, 2010

Federica Anfossi  Luci d’Artista - Carlo Bernardini. Nuovi spazi “sospesi” a Palazzo Bertalazone, in “ArtKey Magazine”, 2 novembre 2010.

Federica Anfossi  Luci d’Artista - Carlo Bernardini. Nuovi spazi “sospesi” a Palazzo Bertalazone, in “ArtKey Magazine”, 2 novembre 2010.

Vito Calabretta  Arte, Scienza, Tecnologia, in “La Regione Ticino”, 19 gennaio 2010.

Bernardini – Duchamp, e la luce,  in “Arte e Critica”, n. 63, anno XVII, giugno – agosto 2010.

Marianna Dell’Aquila  Carlo Bernardini – Galleria Delloro, in “Artkey”, n. 13, anno 3, gennaio – febbraio 2010.

Nadia Marconi  Spazio e luce, Acrobazie visive fluttuanti, La ricerca di Carlo Bernardini, in “Corriere dell’Alto Adige”, 31 luglio 2010.

 

2011

Rolando Anselmi   Redefining Centre, Art Light Domaquarée, in “Arte contemporanea”, n. 26, anno VI, gennaio – febbraio 2011

Simona Maggiorelli   Scolpire Narrazioni. Storie raccontate per immagini. In opere multimediali. Ecco come cambia la scultura, in “Left”, del 14 gennaio 2011.

 

2010

Kevin McManus  Veloce come la luce – Le fibre ottiche di Carlo Bernardini, in “Titolo”, n. 61, anno XX, /2010

 

2009

Andrea Fiore  La Scultura Italiana del XXI Secolo, in “Segno”, n. 234, anno XXXVI, gennaio – febbraio 2011.

Matteo Galbiati.Carlo Bernardini, in “Espoarte” n. 57, febbraio - marzo 2009.

Carlo Bernardini, in “Espoarte” n. 59, giugno - luglio 2009.

Francesca Guerisoli  Dietro le quinte di Twister. Quando l’unione fa la forza, in “Artkey”, n. 11, anno 2, settembre – ottobre 2009.

 

2008

Silvia Pegoraro  Trasformazione dello Spazio, catalogo della mostra, Ed. Teknè, Galleria Teknè, Potenza, gennaio 2008.

Luigi Cavadini Carlo Bernardini - Spazio Permeabile, presentazione della mostra, Ed. Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (MI), 2008

Guido Barbato  Carlo Bernardini, in “Segno”, n. 219, anno XXXIII, maggio – giugno 2008.

Annalisa Boni  La Scultura italiana del XXI Secolo, 80 artisti in mostra, in “Casa Resart”, febbraio 2011.

Cecilia Dealessi  Carlo Bernardini. Scoprire l’altrove attraverso la luce, in “Arte

contemporanea”, n. 26, anno VI, gennaio – febbraio 2011.

Chiara Fagone  Strategie creative della luce nella città contemporanea, in “Ottagono”, n. 237, anno XLVI, febbraio 2011.               

Antonella Marino  Carlo Bernardini – Light Waves, in “La Repubblica”, Bari, 11 gennaio 2008.

 

2006

Luciano Caramel  Light Sculpture, catalogo della mostra, Galleria Milly Pozzi, Como, Ed. Milly Pozzi, 2006.

Enrico Crispolti  Geometrie di luce, in “AD” n. 267 agosto 2003.

Carlo Bernardini, in “Art in Italy”, Adriano Parise Editore, n. 26, anno 13,I° semestre 2006.

 

2005

Luminosistemi, catalogo della mostra, Ed. Accart, Galleria Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano, febbraio –  marzo 2005.                                       

Enrico Crispolti  Le condizioni implicite nel lavoro strutturale luminoso di Bernardini, catalogo della mostra, Ed. Il Sole, Galleria Il Sole Arte Contemporanea, Roma,  2005.

Elena De Luca Linea di luce: un’installazione ambientale di Carlo Bernardini nel centro storico di Roma, catalogo della mostra, Ed. Il Sole, Galleria Il Sole Arte, Roma, 2005.

 

2003

Vittoria Biasi Linea di luce, presentazione della mostra, P.za del Campidoglio, Semestre della Presidenza Italiana nell’UE, Roma, 2003.

Wanda Cuseo Da ieri sera in Campidoglio Sculture di luce per l’Europa, in“LaRepubblica”, Roma, 5 ottobre 2003

 

2002

Benedetta De Micheli    Calvino ci ha restituito la libertà di sognare, in “Corriere della Sera”, 4 novembre 2002

 

2001

Achille Perilli  Lo Spazio Permeabile, catalogo della mostra, Ed. Musis, Galleria Fioretto Arte Contemporanea, 2001.

Armando Besio  Artisti sotto pressione nella fabbrica del gas, in “LaRepubblica” Milano cultura, 11 ottobre 2001.

 

2000

Claudio Cerritelli    Mitografie della luce, tra natura e artificio, in “Graphie”, n. 2, anno II, maggio 2000.

 

1999

Claudio Cerritelli La luce come materia dei sensi invisibili, catalogo della mostra, Ed. Musis, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, 1999.

Divisione dell’Unità Visiva, catalogo della mostra, Ed. FPM, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università degli Studi “La Sapienza” Roma, 1999.

Alexandra Petrova  Light, catalogo della mostra, Ed.Galeria Arsenal, Galeria Arsenal, Bialystok (Poland)1999.

Francesca Referza Carlo Bernardini. Cristallizzazione Sospesa, presentazione della mostra, CRAA, Centro Ricerca Arte Attuale, Villa Giulia, Verbania.

Sebastiano Grasso  Carlo Bernardini, in “Corriere della Sera”, ed. Milano, 2 Luglio 1999.

 

1998

Nadja Perilli Divisione dell’Unità Visiva, catalogo della mostra, Ed.Musis, Musis, Roma, 1998.

 

1992

Benedetto Bergami  Diciotto artisti per sei critici. L’arte dei giovani al Palazzo delle Esposizioni, in “Arte”, Ed. Mondadori, n. 228, aprile 1992.

Francesca Capriccioli  Carlo Bernardini e Alfonso Talotta al Centro Di Sarro, in “Next”, n.26, anno VIII, autunno 1992.

Barbara Casavecchia Dieci sorprese (più una) per dieci musei lombardi. L’arte balla il Twister, in “La Repubblica”, Milano, 2 ottobre 2009.

 

1991

Simonetta Lux  Carlo Bernardini, catalogo della mostra, Ed. Miralli, Galleria Miralli Palazzo Chigi, Viterbo, 1991.

DEU

 

Carlo Bernardini ist 1966 in Viterbo geboren. Lebt und arbeitet in Rom und Mailand.

 

Der Künstler, der Multimedia- Installationen an der Kunstakademie Brera in Mailand lehrt, arbeitet seit den 90er-Jahren mit leuchtenden Glasfaserkabeln, mit denen er geometrische Figuren in den Raum einschreibt und imaginäre Flächen und Volumen ausschneidet. Mit seinen Lichtschnüren bespielt Bernardini sowohl Innen- wie Aussenräume: Ganze Gebäude und sogar Strassenzügeinszeniert er neu.

Im Jahr 2000, 2005 und 2010 hat er den Preis Overseas Grantee der Pollock Krasner Foundation in New York gewonnen.

Ihre Ausstellungstätigkeit fängt Mitte der Neunzigerjahren; unten der Ausstellungen 2015 /10 in öffentlichen Institutionen und Privatgalerien sind zu erwähnen:

Il Passo della Luce, Castello dell’Imperatore - Cassero Medioevale, Prato, vom Museum Pecci kuratiert | Infinity, The House Peroni, London | La Rivincita dell’Angolo, MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma, Roma | La Luce che genera lo spazio, Antonella Cattani contemporary art, Bozen.

 

EINZELAUSSTELLUNGEN

 

 2014

Il Passo della Luce, Castello dell’Imperatore - Cassero Medioevale, Prato, a cura del Museo Pecci di Prato.

 

2013

Infinity, The House Peroni, Londra.

 

2012

Corporeità della Luce, Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano, a cura di Grossetti Arte Contemporanea.

Campo Magnetico, Palazzo Clerici, Milano.

  

2011

La Rivincita dell’Angolo, MACRO Summer 2011, MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma, Roma.

Vacuum, Delloro Arte Contemporanea, Berlino.

La Luce Oltre la Materia, Basilica di S.Maria in Montesanto, Roma, a cura di Silvia Marsano, Marilena Borriello.

La Materia è il Vuoto, Castello Cinquecentesco, “Re Place 2”, L’Aquila, a cura di Germana Galli.

 

2010

La Luce che Genera lo Spazio, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

Cristallizzazione Sospesa, CRAA, Centro Ricerca Arte Attuale, Villa Giulia, Verbania, a cura di Francesca Referza.

 

2009

La Luce che Genera lo Spazio, Palazzo Litta, Ministero dei Beni Culturali, Milano, a cura di Grossetti Arte Contemporanea.

Codice Spaziale, Galleria Grossetti Arte Contemporanea, Milano.

Codice Spaziale, Velan Centro Arte Contemporanea, Torino.

Permeable Space, 13th annual D.U.M.B.O. Art Under the Bridge, New York, a cura del Dumbo Arts Center.

La luce che genera lo spazio, Delloro Arte Contemporanea, Roma.

 

2008

Galleria Bruna Soletti, Milano, a cura di Giorgio Verzotti.

Interrelazioni nello spazio, Castello di Rivara (TO), a cura di Franz Paludetto.

Spazio Permeabile, Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (MI), a cura di Luigi Cavadini.

Trasformazione dello spazio, Galleria Teknè, Potenza, a cura di Silvia Pegoraro.

 

2007

Event Horizon, Swing Space LMCC, New York, a cura della LMCC.

Interazioni-strutturaspazioluce, C.Bernardini-B.DePonti, Galleria Milly Pozzi, Como, a cura di Luciano Caramel.

 

2006

Light Sculptures, Galleria Milly Pozzi, Como, a cura di Luciano Caramel.

 

2005

Luminosistemi, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano, a cura di Nadja Perilli.

Galleria Il Sole Arte Contemporanea, Roma, a cura di Enrico Crispolti, Alessio Verzenassi.

Catalizzatori di Luce, Velan Centro Arte Contemporanea, Torino.

 

2004

Espaço permeável, Museo Passo Imperiale, Rio De Janeiro.

Stati di illuminazione, Galleria Milano, Milano, a cura di Marco Meneguzzo.

Stati di illuminazione, Galleria Bruna Soletti, Milano, a cura di Marco Meneguzzo.

Linea di Luce, Galleria Spazia, Bologna.

 

2003     

Sistema di Luce, Galleria del Naviglio, Milano, a cura di Rachele Ferrario, Nadja Perilli.

Sistema di Luce, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, a cura di Rachele Ferrario, Nadja Perilli.

Spazi Permeabili, Spazio Como, Como.

 

2002     

Permeable Space, Sculpture Space, White Room, Utica, New York.

 

2001     

Spazio Permeabile, Galleria Fioretto Arte Contemporanea, Padova, a cura di Achille Perilli.

Divisione dell’Unità Visiva, Museo D’Arte Contemporanea, “Su Logu De S’Iscultura”, Ex Mercato Civico, Tortolì (NU).

 

2000     

L’Ambigua luce dell’arte, Galleria L'Isola, Trento, a cura di E. Giovagnoni.

 

1999    

La luce come materia dei sensi invisibili, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, a cura

di Claudio Cerritelli.

Light, Galeria Arsenal, Bialystok, a cura di Magdalena Godlewska - Siwerska, Alexandra Petrova.

Divisione dell’Unità Visiva, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università “La Sapienza”, Roma, a cura di Nadja Perilli.

 

1998     

Divisione dell’Unità Visiva, Musis, Museo della Scienza e dell’Informazione Scientifica, Università “La Sapienza”, Roma, a cura di Enrica Torelli Landini, Nadja Perilli.     

Accordi di Luce, Galleria Nazionale della Pilotta, Parma, a cura di Vittoria Biasi.

 

1997     

Sdoppiamento di un romboide, Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea, L’Aquila, a cura di Enrica Torelli Landini.

Divisione dell’Unità Visiva, Palazzo Pallavicino, Galleria Alphacentauri, Parma, a cura di Vittoria Biasi.

 

1991      

Galleria Miralli – Palazzo Chigi, Viterbo, a cura di Simonetta Lux.

Galleria Arte S.Lorenzo, Roma.

 

AUSSTELLUNGSBETEILIGUNGEN

 

2014

La Bienal del Fin del Mundo, 4th edition, Mar del Plata.

Islamic Arts Festival, 17th edition, Sharjah Art Museum, Sharjah.

Light Art Ensemble, Ex Chiesa di San Carpoforo, Milano.

 

2013

Digital Life, Liquid Landscapes, MACRO Testaccio, Roma.

Artisti nello Spazio, da Lucio Fontana a oggi: gli ambienti nell’arte italiana, Complesso Monumentale del S.Giovanni, Catanzaro, a cura di Marco Meneguzzo, Bruno Di Marino, Andrea La Porta.

White&White nel dialogo tra Corea e Italia, Museo Bilotti, Roma, a cura di Vittoria Biasi.

Art Interactions – Temporary Museum for New Design, Superstudio Più, Milano.

 

2012

FAD festival de arte digital, Funarte fundação de arte, Belo Horizonte; Meet in town, Auditorium Parco della Musica, Roma; Claim, Lützowstraße 70, Berlino; Belle Arti 15, “Quadratic equation”, Kepes Institute, Eger, a cura di Marton Orosz.

 

2011

On View, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

The Arc Show,  Business Design Centre, London; Kinetica Art Fair, Ambika P3, University of Westminister, London; “Principia. Stanze e sostanze delle arti prossime”, Padiglione Molecolare, Piazza Duomo, Milano.

 

2010

The Light that Generates Space, NIMk - Netherlands Media Art Institute, Sonic Acts, The poetics of space, Amsterdam; XXL-Extraextralarge, Superstudio Più, Milano; Primavere del Bianco, MOA, Museum of Art, National University, Seoul; La Scultura Italiana del XXI Secolo, Fondazione Pomodoro, Milano.

 

2009

Cromofobie, Ex Aurum, Pescara; Primavere del Bianco, Art & Culture Centre, Bangkok; Twister, GAM – Civica Galleria d’Arte Moderna, Gallarate (VA); Corpo, Automi, Robot. Tra arte, scienza e tecnologia, Museo d'Arte Villa Ciani, Lugano.

 

2008

Digital Media, LA NAU - Universidad de Valencia, Valencia; Springs in White, Lalit Kala Akademi, Rabindra Bhawan, Ferozshah Road, New Delhi - Calcutta; Drawing all over – the power of the line, Kunstverein KISS Kunst im Schloss Untergröningen Temporares Museum, Abtsgmünd Untergröningen (Stuttgart); Sculpture and Object XIII, GMB-Mirbach Palace, Bratislava; Tinab, Prague. Tina B, Alternative Space, Praga, a cura di Monika Burian e Rosanna Musumeci.

 

2007

Come Along to the Future, Vychodoslovenská Galéria, Kosice (Slovakia); International Light Workshop, Gallery A22, Budapest.

Rosengarten, Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano.

 

2006

Filophilo, Hotel de ville de Montrouge, Paris; Targetti Art Light Collection, White Sculpture, MUAR, Museo Nazionale di Architettura Schusev, Moscow; Light On, Artiscope, Bruxelles.

 

2005

FiloLuce Museo della Permanente, Milano; Sculpture Now, Sculpture in the Public Arena 2005/06, Main Street, Great Barrington, (Massachusetts USA).

 

2004

Barbara Behan Gallery, London.

Preview XIV Quadriennale Nazionale, Palazzo Reale, Napoli; Targetti Art Light Collection Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, Varsavia, Chelsea Art Museum, New York.

 

2002

Targetti Art Light Collection - White Sculpture, Centre for Contemporary Art Ujazdowski Castle, Varsavia, a cura di Amnon Barzel

Light Accords-East of West Nacional Gallery of Contemporary Art, Bangkok; XX Triennale di Milano, Le città In/visibili, Palazzo della Triennale, Milano.

 

2001

Oriente d'Occidente Museo Nazionale d'Arte Orientale, Roma; Glimmers Inner Spaces Multimedia, Poznan (Poland);

 

1999

Translacje Collection De La Fin Du Siecle, Piotrkow Trybunalsky (Poland).

 

1998

Nuove Contaminazioni Galleria d'Arte Moderna, Udine.

 

1997

Arte a Roma Galleria Comunale d'Arte Moderna e Contemporanea, Roma.

 

1996

Ultime Generazioni, XII Quadriennale Nazionale di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

 

1992

Giovani Artisti IV, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

 

RAUMINSTALLATION

 

2014

Respiro del Vuoto, Icastica 2014, Palazzo Comunale – Piazza della Libertà, Arezzo, a cura di Fabio Migliorati.

 

2013

Submerged Breath, Nuit Blanche, Moselle Canalisée, Square du Luxembourg, Moyen Pont, Metz.

Corporeità della Luce, Via dei Priori – Torre degli Sciri, Perugia, a cura di Claudia Bottini.

 

2012

Corporeità della Luce, “Door to Door”, Museo Diocesano, Salerno.

 

2011

Disegno del Vuoto, Bocconi Art Gallery, Università Bocconi, Milano.

Campo Organico di Luce, “The Road to Contemporary Art”, MACRO Testaccio, Roma.

Aprite la Luce, Festival Comodamente, Palazzo dell’Anas, Vittorio Veneto (TV) a cura di Daniele Capra.

 

2010

Crystallization Suspended, Artlight Domaquarèe, Redefining Centre, CityQuartier DomAquarée, Berlino.

The Light that Generates Space, NIMk - Netherlands Media Art Institute, Sonic Acts, The poetics of space, Amsterdam, a cura di Lucas van der Velden, Annette Wolfsberger, Arie Altena, Nichy Assmann, Martijn van Boven, Gideon Kiers.

Space Interrelations, Theater a/h Spui, Spuiplein, Todaysart, The Hague – L’Aia.

Raumzeichnung mit Licht, Via Dr. Streiter, Bolzano.

 

2009

Codice Spaziale, Piazza S.Stefano, ArteFiera ArtFirst, Grossetti arte contemporanea, Bologna.

Codice Spaziale, opera permanente, Open Mind(s) – Villa del Grumello, Como, a cura di Giorgio Verzotti.

Codice Spaziale, opera permanente, Twister - MAM – Museo Arte Moderna e Contemporanea, Gazoldo degli Ippoliti (MN).

La Luce che Genera lo Spazio, via del Consolato - piazza dell’Oro, Roma, a cura di Delloro Arte Contemporanea, Roma.

 

2008

Permeable Space, Ciudad De Las Artes Y Las Ciencias, Valencia, a cura di Toni Calderon.

Light Waves, opera permanente, Aereoporto del Salento, Brindisi.

Catalizzatori di Luce, Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (Mi), a cura di Luigi Cavadini.

Spaesamenti, Via del Forno, Castelbasso (TE), a cura di Silvia Pegoraro.

 

2003     

Linea di luce, Semestre di Presidenza Italiana nell’UE, Piazza del Campidoglio,

Roma. 

 

2002

Spazio Permeabile, opera permanente, Viale dei Platani, Castellanza (Varese).

 

2001     

Spazio Permeabile, Fundaciòn Valparaìso, Mojàcar, Almerìa.

Luci di Ancona, C.Bernardini, P.Mussini, Pepimorgia, Studio Azzurro, Piazza Cavour, Ancona, a cura di Cristiana Colli.

 

2000     

Accordi di Luce, C. Bernardini, A. Biasi, M.Bowditch, via Fiume-Palazzo della Ragione, Padova, a cura di Vittoria Biasi.

 

1999     

Spazio Permeabile, Torre del Museo Civico, Reggio Emilia, a cura di Cristiana Colli.

Spazio Permeabile, Chiostri  di S.Domenico, Reggio Emilia, a cura di Cristiana Colli.

 

BIBLIOGRAFIE 

 

2015

Silvia Castagna  Le fibre ottiche creano le coordinate invisibili, in “Il Giornale di Vicenza”, 10 febbraio 2015.

 

2014

Jacqueline Ceresoli Spazi di Luce – le materializzazioni luminose di Carlo Bernardini, in “Luce”, n. 309, anno 52, Ottobre 2014. 

 

2013

Claudia Bottini Corporeità della Luce, presentazione dell’intervento installativo in via dei Priori, Perugia, 2013

Gaël Calvez  Carlo Bernardini tisse sa toile de lumìere, in “Le Républicain Lorrain-Le journal de Metz-Orne”, 3 ottobre 2013.

 

2010

Bruno Corà Carlo Bernardini: Spazi disegnati dalla luce, presentazione del volume: “La Luce che Genera lo Spazio”, Ed. Delloro, Roma, 2010

Federica Anfossi Luci d’Artista - Carlo Bernardini. Nuovi spazi “sospesi” a Palazzo Bertalazone, in “ArtKey Magazine”, 2 novembre 2010.

Federica Anfossi  Luci d’Artista - Carlo Bernardini. Nuovi spazi “sospesi” a Palazzo Bertalazone, in “ArtKey Magazine”, 2 novembre 2010.

Vito Calabretta  Arte, Scienza, Tecnologia, in “La Regione Ticino”, 19 gennaio 2010.

Bernardini – Duchamp, e la luce,  in “Arte e Critica”, n. 63, anno XVII, giugno – agosto 2010.

Marianna Dell’Aquila  Carlo Bernardini – Galleria Delloro, in “Artkey”, n. 13, anno 3, gennaio – febbraio 2010.

Nadia Marconi  Spazio e luce, Acrobazie visive fluttuanti, La ricerca di Carlo Bernardini, in “Corriere dell’Alto Adige”, 31 luglio 2010.

 

2011

Rolando Anselmi   Redefining Centre, Art Light Domaquarée, in “Arte contemporanea”, n. 26, anno VI, gennaio – febbraio 2011

Simona Maggiorelli   Scolpire Narrazioni. Storie raccontate per immagini. In opere multimediali. Ecco come cambia la scultura, in “Left”, del 14 gennaio 2011.

 

2010

Kevin McManus  Veloce come la luce – Le fibre ottiche di Carlo Bernardini, in “Titolo”, n. 61, anno XX, /2010

 

2009

Andrea Fiore  La Scultura Italiana del XXI Secolo, in “Segno”, n. 234, anno XXXVI, gennaio – febbraio 2011.

Matteo Galbiati.Carlo Bernardini, in “Espoarte” n. 57, febbraio - marzo 2009.

Carlo Bernardini, in “Espoarte” n. 59, giugno - luglio 2009.

Francesca Guerisoli  Dietro le quinte di Twister. Quando l’unione fa la forza, in “Artkey”, n. 11, anno 2, settembre – ottobre 2009.

 

2008

Silvia Pegoraro  Trasformazione dello Spazio, catalogo della mostra, Ed. Teknè, Galleria Teknè, Potenza, gennaio 2008.

Luigi Cavadini Carlo Bernardini - Spazio Permeabile, presentazione della mostra, Ed. Museo d’Arte Contemporanea, Lissone (MI), 2008

Guido Barbato  Carlo Bernardini, in “Segno”, n. 219, anno XXXIII, maggio – giugno 2008.

Annalisa Boni  La Scultura italiana del XXI Secolo, 80 artisti in mostra, in “Casa Resart”, febbraio 2011.

Cecilia Dealessi  Carlo Bernardini. Scoprire l’altrove attraverso la luce, in “Arte

contemporanea”, n. 26, anno VI, gennaio – febbraio 2011.

Chiara Fagone  Strategie creative della luce nella città contemporanea, in “Ottagono”, n. 237, anno XLVI, febbraio 2011.               

Antonella Marino  Carlo Bernardini – Light Waves, in “La Repubblica”, Bari, 11 gennaio 2008.

 

2006

Luciano Caramel  Light Sculpture, catalogo della mostra, Galleria Milly Pozzi, Como, Ed. Milly Pozzi, 2006.

Enrico Crispolti  Geometrie di luce, in “AD” n. 267 agosto 2003.

Carlo Bernardini, in “Art in Italy”, Adriano Parise Editore, n. 26, anno 13,I° semestre 2006.

 

2005

Luminosistemi, catalogo della mostra, Ed. Accart, Galleria Antonella Cattani Contemporary Art, Bolzano, febbraio –  marzo 2005.                                       

Enrico Crispolti  Le condizioni implicite nel lavoro strutturale luminoso di Bernardini, catalogo della mostra, Ed. Il Sole, Galleria Il Sole Arte Contemporanea, Roma,  2005.

Elena De Luca Linea di luce: un’installazione ambientale di Carlo Bernardini nel centro storico di Roma, catalogo della mostra, Ed. Il Sole, Galleria Il Sole Arte, Roma, 2005.

 

2003

Vittoria Biasi Linea di luce, presentazione della mostra, P.za del Campidoglio, Semestre della Presidenza Italiana nell’UE, Roma, 2003.

Wanda Cuseo Da ieri sera in Campidoglio Sculture di luce per l’Europa, in“LaRepubblica”, Roma, 5 ottobre 2003

 

2002

Benedetta De Micheli    Calvino ci ha restituito la libertà di sognare, in “Corriere della Sera”, 4 novembre 2002

 

2001

Achille Perilli  Lo Spazio Permeabile, catalogo della mostra, Ed. Musis, Galleria Fioretto Arte Contemporanea, 2001.

Armando Besio  Artisti sotto pressione nella fabbrica del gas, in “LaRepubblica” Milano cultura, 11 ottobre 2001.

 

2000

Claudio Cerritelli    Mitografie della luce, tra natura e artificio, in “Graphie”, n. 2, anno II, maggio 2000.

 

1999

Claudio Cerritelli La luce come materia dei sensi invisibili, catalogo della mostra, Ed. Musis, Galleria Spaziotemporaneo, Milano, 1999.

Divisione dell’Unità Visiva, catalogo della mostra, Ed. FPM, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università degli Studi “La Sapienza” Roma, 1999.

Alexandra Petrova  Light, catalogo della mostra, Ed.Galeria Arsenal, Galeria Arsenal, Bialystok (Poland)1999.

Francesca Referza Carlo Bernardini. Cristallizzazione Sospesa, presentazione della mostra, CRAA, Centro Ricerca Arte Attuale, Villa Giulia, Verbania.

Sebastiano Grasso  Carlo Bernardini, in “Corriere della Sera”, ed. Milano, 2 Luglio 1999.

 

1998

Nadja Perilli Divisione dell’Unità Visiva, catalogo della mostra, Ed.Musis, Musis, Roma, 1998.

 

1992

Benedetto Bergami  Diciotto artisti per sei critici. L’arte dei giovani al Palazzo delle Esposizioni, in “Arte”, Ed. Mondadori, n. 228, aprile 1992.

Francesca Capriccioli  Carlo Bernardini e Alfonso Talotta al Centro Di Sarro, in “Next”, n.26, anno VIII, autunno 1992.

Barbara Casavecchia Dieci sorprese (più una) per dieci musei lombardi. L’arte balla il Twister, in “La Repubblica”, Milano, 2 ottobre 2009.

 

1991

Simonetta Lux  Carlo Bernardini, catalogo della mostra, Ed. Miralli, Galleria Miralli Palazzo Chigi, Viterbo, 1991.